Assenze nella scuola primaria: ecco come funzionano, istruzioni per l’uso

Da TuttoScuola.com – 08/10/2018 – La scuola primaria, in quanto scuola dell’obbligo, non ammette assenze dalle lezioni se non per motivate ragioni di famiglia o di salute. Qualora l’assenza dell’alunno da scuola sia dovuta a ragioni di salute e comporti una assenza continuativa che si prolunga oltre i cinque giorni, occorre, di norma, che l’alunno…

Dettagli

Università, troppi laureati in discipline sovraffollate

Da TecnicaDellaScuola.it – 07/10/2018 – Troppi laureati in discipline sovraffollate. Talents Venture, start up milanese, che si occupa di orientamento e sostegno all’istruzione universitaria, punta l’obiettivo sulla formazione dei ragazzi italiani: troppi laureati dove non serve, pochi nelle materie richieste dalle aziende dei territori circostanti.Così come segnala La Repubblica, lo skills gap – la distanza,…

Dettagli

Quali sono le norme sui colloqui antimeridiani con le famiglie?

Da TecnicaDellaScuola.it – 06/10/2018 – Tra i compiti funzionali all’insegnamento di un docente ci sono anche, ai sensi del comma 2 dell’art.29 del CCNL scuola, i rapporti individuali con le famiglie. Bisogna appunto sapere che, in tutte le scuole pubbliche del territorio nazionale,  oltre gli incontri scuola-famiglia rientrati nell’obbligo contrattuale delle 40 oredelle attività di carattere…

Dettagli

Rendere più coinvolgente l’apprendimento: “game based learning” e “gamification”

Da TecnicaDellaScuola.it – 06/10/2018 – Spesso utilizzati in maniera interscambiabile, i termini “game based learning” e “gamification” sono sempre più frequenti quando si parla di strategie didattiche volte a rendere più coinvolgenti i processi di apprendimento. Le metodologie Game-based learning utilizzano giochi e videogiochi come strumento per imparare. Giocare, nella didattica, non è una novità,…

Dettagli

Accesso agli atti: È illegittima la richiesta del genitore con scopo di controllo

Da TecnicaDellaScuola.it – 05/10/2018 – Troppo spesso accade che i genitori degli studenti chiedano alla scuola l’accesso agli atti per controllare l’operato valutativo dei docenti. Bisogna sapere che il genitore non ha diritto a richiedere la visione delle prove scritte degli altri studenti della classe per metterle a confronto, dal punto di vista della valutazione, con quelle…

Dettagli