Bestemmiare a scuola: volano le multe

Multe agli studenti che bestemmiano o dicono parolacce in classe. E il ricavato viene devoluto in beneficenza. E’ questa la trovata di una professoressa dell’istituto Olivetti di Monza, che ha deciso di sostituire alle note sul registro le sanzioni per le parolacce: 50 centesimi per le scurrilità, 3 euro per le bestemmie. Il metodo pare…

Dettagli

E’ nella parola ‘idonei’ la ragione dell’esclusione dalle assunzioni?

Da TuttoScuola.com . 07/04/2015 – Restando al tema degli iscritti nelle graduatorie di concorso di merito, vorremmo approfondire la questione del dualismo terminologico tra vincitori e idonei, che sembra animare il dibattito giornalistico e politico, ma che purtroppo non ha riscontri nella normativa primaria di riferimento. Si comincia a parlare di vincitori e di idonei nella…

Dettagli

Specializzazione medicina, i giudici danno ragione a 300 ricorrenti

Da Corriere.it – 06/04/2015 – Pasticci, polemiche e adesso la scure dei giudici. Il Consiglio di Stato si è pronunciato sul maxi-ricorso per le irregolarità del concorso delle scuole di specializzazione mediche, promosso dalla Fp-Cgil Medici e presentato dagli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia: «Trecento medici ricorrenti – hanno detto i giudici – andranno ammessi in sovrannumero…

Dettagli