Riforma scuola, Renzi: “Se il ddl non passa, assunzioni con sistema classico del turn over”

Da Repubblica.it – 23/06/2015 – Il premier: “Fiducia? Deciderà il Parlamento”. Martedì il provvedimento riprenderà il suo iter in commissione Istruzione del Senato “Sulla scuola deciderà il Parlamento. Se la riforma passa ci saranno oltre 100 mila assunzioni, se la riforma non passerà o non passerà in tempo,  ci saranno le assunzioni legittime e normali…

Dettagli

Renzi: “La scuola non è un ammortizzatore sociale. Assunzioni valide solo se c’è cambiamento”

Da TecnicaDellaScuola.it – 22/06/2015 – “100 mila persone in più, più soldi per gli insegnanti, il merito nella valutazione e una diversa organizzazione basata sull’autonomia. Lo fa notare il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nella sua newsletter “enews”. “I governi che ci hanno preceduto hanno tagliato, noi mettiamo più soldi. Tanti. Perché per noi investire…

Dettagli

Enciclica Laudato si’. Il cambiamento dello stile di vita può condizionare il potere politico

Da TuttoScuola.com – 22/06/2015 – L’enciclica di papa Francesco sull’ambiente è stata salutata con grande apprezzamento anche dai grandi della terra. Secondo il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Bergoglio ha parlato “con chiarezza e potenza e con l’autorità morale della sua posizione”. Ha detto di “ammirare profondamente la decisione di sollevare il caso”. Il presidente della…

Dettagli

La scuola dell’infanzia chiede al mondo politico una giusta attenzione

Da TuttoScuola.com – 21/06/2015 – Documento del ‘Coordinamento nazionale per le politiche dell’infanzia e della sua scuola’. Dopo le elezioni per il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), che ha vista frantumata l’unità dei rappresentanti sindacali e associativi del settore, confluiti in numerose liste contrapposte, il “Coordinamento nazionale per le politiche dell’infanzia e della sua…

Dettagli

Maturità, Sgarbi: “Miur sceglie quadri brutti e sbaglia pure didascalia”

Da IlGiornale.it – 20/06/2015 – “Con tutta l’arte italiana, il Ministero ha scelto 3 brutte opere straniere e ha pure commesso gravi errori in didascalia”. Così Vittorio Sgarbi in un’intervista all’Adnkronos. “Non solo mettono tre quadri brutti di pittori stranieri, ma sbagliano anche didascalia e anno di realizzazione. Del resto, cosa c’è da aspettarsi da una nazione…

Dettagli