Come sono cambiate le pratiche di lettura…

Da TecnicaDellaScuola.it – 08/08/2015 – Da qualche tempo ci si interroga su come sono cambiate, con l’avvento di computer, smart-phone, tablet, le nostre pratiche di lettura. Se lo chiedono genitori e insegnanti, ma anche studiosi dell’apprendimento e della comunicazione sociale. L’interrogativo più ricorrente è se l’estensione capillare della tecnologia ci ha spinto a leggere di più e meglio oppure…

Dettagli

Danimarca, Nazione perfetta per i giovani

Da TecnicaDellaScuola.it – 07/08/2015 – La Danimarca è veramente la nazione più felice al mondo? Pare di sì e in modo particolare per i giovani cresciuti qu,i che conoscono bene una delle sue varianti: il benessere sociale. Università gratis, incentivi per uscire di casa, disoccupazione giovanile sotto il 13% negli ultimi mesi del 2014 Ora…

Dettagli

Fate insegnare italiano ai laureati in lettere moderne

Da TecnicaDellaScuola.it – 05/08/2015 – I laureati in latino o in greco o in glottologia, e insomma in discipline classiche, “non” dovrebbero insegnare la letteratura italiana nelle scuole superiori. Claudio Giunta, sul Domenicale del Sole 24 Ore, argomenta questa sua convinzione. “La ragione è che, nel corso dei loro studi all’università, latinisti e grecisti fanno pochi esami di…

Dettagli

Crusca: fate scrivere i bimbi a mano

Da TecnicaDellaScuola.it – 04/08/2015 – L’Accademia della Crusca, attraverso il suo periodico divulgativo “La Crusca per voi”, ospita il parere di Guido Gainotti, professore di neurologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che riafferma l’importanza e la validità dell’esperienza della grafia nei piccoli studenti “La scrittura è una delle attività che più hanno risentito…

Dettagli