Genitori di figli disabili temono il ricorso a docenti di sostegno non specializzati

Da TuttoScuola.com – 22/11/15 – “La chiamano ‘buona scuola’ ma per i nostri figli disabili andrà sempre peggio”; “Escludere i disabili dalla scuola significa escluderli dalla vita”. E’ quanto si legge su alcuni dei cartelli esposti da padri e madri di disabili, accompagnati dai propri figli, che questa mattina si sono radunati in piazza Montecitorio…

Dettagli

Niente benessere per gli italiani: siamo sotto alla media Ocse

Da IlSole24Ore.it – 20/11/2015 – A certificarlo è il Better Life Index. Il benessere soggettivo degli italiani è inferiore rispetto alla media rilevata nei Paesi membri dell’Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. A svelarlo è il Better Life Index, parametro elaborato dall’Organizzazione sulla base dell’opinione dei cittadini utilizzato per valutare il benessere delle società. Gli ultimi dati…

Dettagli

Concorso scuola, TFa: nuovi cambiamenti si delineano su prove, requisiti, bando, data inizio e fine, assunzioni

Da BlastingNews.it – 19/11/2015 – Ecco le 11 nuove classi di concorso istituite dal Ministero dell’Istruzione. A gennaio III ciclo Tfa con disponibilità da confermare. Che il nuovo bando di concorso della scuola sarà reso pubblico entro il primo dicembre 2015 è cosa nota da tempo. Le ultime notizie hanno invece fatto luce sulle 11…

Dettagli

Concorso scuola 2016, bando per 63mila entro 1 dicembre. Ce la farà uno su 4

Da IlFattoQuotidiano.it – 13/11/2015 – Ci saranno 6.800 assunzioni nella scuola dell’infanzia, 15.900 nella primaria, 13.800 nella secondaria e 16.300 nelle superiori. Per i docenti esclusi dal piano straordinario è l’unica occasione fino al 2019 per abbandonare la precarietà Saranno 63.700 i posti del prossimo Concorsone della scuola, ormai imminente. La Legge 107 (la cosiddetta “Buona scuola”) fissa…

Dettagli

La digitalizzazione? E chi l’ha vista?

Da TecnicaDellaScuola.it – 12/11/15 – Nonostante le promesse del Ministero, la scuola italiana è ferma: computer e tablet sono rarità in aula, e il fascicolo elettronico degli alunni ancora un’utopia. Secondo Il Fatto quotidiano il  piano di “dematerializzazione” avviato nel 2012 è in grave ritardo ed è stato attuato solo parzialmente, mentre le scuole sarebbe arretrate…

Dettagli