Classi numerose, difficile sdoppiarle in corso anno: Miur irremovibile. Le eccezioni

Da TecnicaDellaScuola.it – 03/02/2018 – In redazione continuano a giungere notizie di classi troppo numerose, con docenti che fanno fatica a fare lezione e genitori agguerriti perché non scatta lo sdoppiamento. Ad inizio anno scolastico, era finita sui giornali la vicenda della classe-pollaio da 37 alunni, di Milano, poi sdoppiata. Ora, a diventare un caso nazionale…

Dettagli

Congedo di paternità, nel 2018 sarà di 4 giorni. Tutte le info utili

Da TecnicaDellaScuola.it – 03/02/2018 – Il congedo di paternità è stato previsto dall’articolo 4, comma 24, lettera a), legge 28 giugno 2012, n. 92, che prevede il congedo obbligatorio e il congedo facoltativo, alternativo al congedo di maternità della madre, fruibili dal padre lavoratore dipendente anche adottivo e affidatario, entro e non oltre il quinto…

Dettagli

Scuola: record di assenze al sud. Oltre 350 ore perse dagli studenti in Puglia, solo 30 in Veneto e Friuli

Da Repubblica.it – 02/02/2018 – Mappa di chi salta le lezioni, dal classico al tecnico,  secondo i dati del ministero dell’Istruzione. I risultati dei test Invalsi vanno di pari passo: più presenze, voti alti È fuga dalle classi al Sud. Scorrendo i dati sulle assenze degli studenti per l’anno scolastico 2015/2016 pubblicati di recente dal…

Dettagli

Modalità di assegnazione delle cattedre e dei posti con titolarità su scuola

Da TecnicaDellaScuola.it – 01/02/2018 – Quali sono le modalità di assegnazione delle cattedre e dei posti dei docenti che sono già titolari su scuola o che lo diventano tramite mobilità? È utile conoscere bene l’art.11 del CCNI mobilità dell’11 aprile 2017 utilizzato, transitoriamente, anche per l’anno scolastico 2018/2019. Nell’indicazione delle cinque preferenze su scuola, per…

Dettagli

Crusca: ancora sul femminile dei nomi di professione

Da TecnicaDellaScuola.it – 01/02/2018 – Le forme femminili riferite a ruoli istituzionali o professioni che stanno entrando nell’uso comune sulla scia dei progressi in campo lavorativo, professionale e istituzionale compiuti dalle donne sono perlopiù termini “trasparenti” per quanto riguarda la loro struttura morfologica perché seguono le più comuni modalità di formazione dei nomi. Lo scrive…

Dettagli