MAD – Messa a Disposizione Docenti e ATA come funziona?

Da MiurIstruzione.it – 21/08/2018 – La MAD (acronimo di Messa a Disposizione) è una candidatura spontanea formale che gli aspiranti docenti possono inoltrare alle scuole per ottenere delle supplenze, all’interno della Mad l’aspirante docente inserisce tutte le sue generalità, i titoli di studio e le competenze per inviarle direttamente all’istituto scolastico dove s’intende prestare supplenze,…

Dettagli

2 Concorsi per Diplomati Magistrali, Ordinario e Straordinario: tutti i dettagli

Da MiurIstruzione.it – 21/08/2018 – La questione dei Diplomati Magistrali approda verso una soluzione definitiva, all’interno del decreto dignità varato poche settimane fa è stato introdotto l’emendato articolo 4 il quale prevede la risoluzione dei diplomati magistrale, alla continuità didattica degli studenti e al reclutamento dei docenti della scuola dell’infanzia e primaria, in particolare saranno…

Dettagli

Il servizio da precario nelle scuole paritarie: la Giustizia lo valuta ma il Miur no. Perchè?

Da TecnicaDellaScuola.it – 20/08/2018 – Sulla vicenda del servizio pre-ruolo svolto presso gli istituti paritari sembra che ci siano differenza evidenti di vedute fra Ministero dell’Istruzione e Tribunali. Infatti, questa testata riporta molto spesso gli esiti delle sentenze relative a docenti che in sede di valutazione del punteggio per i trasferimenti vengono penalizzati dalla contrattazione…

Dettagli

Definitivo il divieto del cellulare nelle scuole francesi

Da TecnicaDellaScuola.it – 19/08/2018 – Il Parlamento francese ha approvato definitivamente il divieto di utilizzo dei cellulari nelle scuole fino ai 14-15 anni di età, promessa della campagna elettorale del presidente Emmanuel Macron, che canta vittoria: “Impegno mantenuto. Oggi l’Assemblea Nazionale ha definitivamente approvato la legge che vieta l’utilizzo dei cellulari nelle scuole”. Astenute destra…

Dettagli

Ore contate per organico potenziato: dovrà servire per coprire i posti vacanti

Da TecnicaDellaScuola.it – 19/08/2018 – Una tegola si starebbe abbattendo sul programma di lavoro del Ministero dell’Istruzione e sulle speranze di migliaia di precari in attesa di una cattedra per il prossimo anno. Il no della Ragioneria generale a nuove assunzioni La Ragioneria Generale dello Stato, che è alle dirette dipendenze del MEF, non sembra…

Dettagli