Vigilanza degli studenti, ecco la normativa vigente

Da TecnicaDellaScuola.it – 24/10/2018 – Sulla questione molto delicata della vigilanza degli studenti, prima, durante e dopo le lezioni, c’è molta confusione di interpretazione della normativa vigente. Alcune circolari di dirigenti scolastici alimentano tale confusione e impongono ai docenti obblighi e responsabilità inesistenti. Normativa sulla vigilanza studenti da parte della Scuola È importante sapere che…

Dettagli

Stipendi europei per i docenti: servirebbero almeno 10 miliardi di euro

Da TecnicaDellaScuola.it – 23/10/2018 – Fra i diversi nodi ancora da sciogliere sulla bozza della legge di bilancio c’è quello degli stipendi dei dipendenti pubblici (2 milioni e mezzo in tutto, senza contare quelli non contrattualizzati come per esempio le forze dell’ordine, i professori universitari e i magistrati). Due giorni fa il vicepresidente del Consiglio…

Dettagli

Docenti motoria alla primaria, concorso per 12 mila posti: l’annuncio del ministro Bussetti

Da TecnicaDellaScuola.it – 23/10/2018 – Per introdurre l’educazione motoria nelle scuole primarie “serviranno 12mila nuovi docenti e un concorso ad hoc”, ma l’attività fisica si svolgerà il pomeriggio e durante le vacanze, quindi oltre all’attività didattica curricolare attuale: l’annuncio è del ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, che arriva parallelo alle richieste fatte in Parlamento per lo…

Dettagli

I permessi retribuiti dei docenti per motivi personali o familiari

Da TecnicaDellaScuola.it – 22/10/2018 – Quanti sono i giorni di permesso retribuito che può fruire il docente di ruolo per motivi personali o familiari? Ai sensi del comma 2 art.15 del CCNL scuola, il dipendente ha diritto, a domanda, nell’anno scolastico, a tre giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione. Per gli…

Dettagli

Congedo di paternità, nel 2018 sarà di 4 giorni. Tutte le info utili

Da TecnicaDellaScuola.it – 21/10/2018 – Il congedo di paternità è stato previsto dall’articolo 4, comma 24, lettera a), legge 28 giugno 2012, n. 92, che prevede il congedo obbligatorio e il congedo facoltativo, alternativo al congedo di maternità della madre, fruibili dal padre lavoratore dipendente anche adottivo e affidatario, entro e non oltre il quinto…

Dettagli