dottorato

Asuniver è un ente di formazione che, dal 2010, opera nello sviluppo e nella gestione di programmi di formazione internazionali collaborando con le più prestigiose Università italiane e straniere. Per il decimo anno consecutivo con l’Associazione Mnemosine (ente accreditato al MIUR), Asuniver propone validi percorsi Dottorali altamente qualificanti collaborando con le più prestigiose Università Statali spagnole.

 

A CHI È RIVOLTO

Possono accedere ai percorsi dottorali tutti coloro che sono in possesso di una Laurea quinquennale o Laurea vecchio ordinamento.

 

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Per dottorato si intende il terzo ciclo di studi universitari ufficiali che conduce all’acquisizione di competenze ed abilità relative alla ricerca scientifica di qualità.

Il programma di dottorato è strutturato in un insieme di attività distinte il cui obiettivo è quello di sviluppare i diversi aspetti formativi del dottorando e di stabilire le procedure e le linee di ricerca per lo sviluppo della Tesi di dottorato.

In seno a ogni Università è costituita una “Escuela de Doctorado” il cui scopo principale è quello di organizzare programmi di dottorato nel proprio campo di gestione, in più rami della conoscenza o con un carattere interdisciplinare. Al dottorando, per lo sviluppo del proprio percorso di ricerca, viene assegnato un Direttore di tesi ed un Tutor.

Il Direttore della tesi è il primo responsabile nella conduzione di tutte le attività di ricerca del dottorando.

Il tutor, invece, assicura che l’attività di formazione e ricerca venga sviluppata in linea con i principi ed i dei programmi delle Scuole di Dottorato. La Commissione accademica è responsabile della definizione di ogni programma, dell’aggiornamento, della qualità e del coordinamento, così come del progresso della ricerca e della formazione. La commissione, altresì, autorizza la presentazione delle tesi per ogni dottorando.

 

AMMISSIONE

Per essere ammesso a un programma di dottorato è necessaria una preventiva valutazione del proprio profilo accademico e professionale da parte di un commissione.

 

STRUTTURA

  1. Gli studi di dottorato verranno organizzati attraverso programmi nel rispetto delle forme stabilite negli statuti delle Università. Questi studi termineranno in ogni caso con l’elaborazione e discussione di una tesi dottorale che incorpori risultati di ricerca originali.
  2. La durata degli studi di dottorato sarà di tre anni a partire dall’ammissione del dottorando al programma fino alla presentazione della tesi dottorale.

Nel caso in cui entro il suddetto termine di tre anni non si fosse presentata la richiesta di deposito della tesi, la commissione responsabile del programma potrà autorizzare la proroga di questo termine ad un anno, secondo le condizioni stabilite nel corrispondente programma di dottorato.

 

COMPETENZE CHE DEVE ACQUISIRE IL DOTTORANDO 

Gli studi di dottorato garantiscono l’acquisizione da parte del dottorando delle seguenti competenze:

  1.  Comprensione sistematica di un campo di studio e dominio di abilità e metodi di ricerca relazionati con detto campo.
  2.  Capacità di concepire, progettare o creare, mettere in pratica e adottare un processo sostanziale di ricerca o creazione.
  3.  Capacità di contribuire all’ampliamento delle frontiere della conoscenza attraverso una ricerca originale.
  4.  Capacità di realizzare un’analisi critica e di valutazione e sintesi di idee nuove e complesse.
  5. Capacità di comunicazione con la comunità accademica e scientifica e con la società in generale sui suoi ambiti di conoscenza nei modi e nelle lingue di uso abituale nella comunità scientifica internazionale di riferimento.
  6.  Capacità di fomentare, in contesti accademici e professionali, l’avanzamento scientifico, tecnologico, sociale, artistico o culturale dentro una società basata sulla conoscenza.

 

ATTIVITÀ DA SVOLGERE

I programmi di dottorato includeranno aspetti di formazione e di ricerca che non richiederanno la strutturazione in crediti ECTS e comprenderanno sia formazione trasversale sia specifica dell’ambito di ciascun programma.

L’attività essenziale del dottorando, in ogni caso, sarà la ricerca.

Entro la fine del primo anno di attività, e comunque su richiesta delle Università, il dottorando elaborerà un Piano di Ricerca che includerà almeno la metodologia da utilizzare e gli obiettivi da raggiungere, i mezzi e la pianificazione temporanea per la riuscita dello stesso. A questo Piano potranno essere apportate migliorie e modifiche durante la permanenza nel programma e previa approvazione sia del Tutor che del Direttore.

Ogni dottorando ha un “Documento delle attività” individuale tramite il quale viene eseguito un controllo delle attività svolte. Questo documento viene regolarmente supervisionato dal Tutor, dal Direttore della tesi e valutato annualmente dal Comitato Accademico responsabile del programma di dottorato.

 

Annualmente la Commissione Accademica del programma valuterà il Piano di Ricerca ed il Documento di attività insieme alle relazioni prodotte dal Tutor e dal Direttore.

La valutazione positiva sarà requisito indispensabile per la prosecuzione del programma.

Durante il percorso dottorale è necessaria una costante attività di ricerca e formazione che può essere caratterizza, altresì, dalla partecipazione ad eventi formativi quali congressi e seminari. È richiesta anche la pubblicazione di articoli e lo svolgimento di attività didattiche trasversali e obbligatorie previste dal programma di dottorato.

 

Già in centinaia, da tutta Italia, hanno scelto Asuniver per la loro formazione internazionale, completando i percorsi formativi con successo. E ancora di più sono i giovani ricercatori pronti per un’esperienza di cooperazione necessaria alla ripartenza post-pandemia, perché la ripresa sia all’insegna dell’innovazione e della crescita del nostro Paese, culla, da sempre, della cultura.

Non lasciarti sfuggire un’occasione unica di crescita umana, sociale e professionale.

POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI

square-teaser-01
square-teaser-01
square-teaser-01