Quelle 7 mila cattedre rimaste vuote

Da LaStampa.it – 13/09/2015 – Dalle dichiarazioni del mondo politico di questi giorni, sembra che la virtù o il vizio della riforma della Buona Scuola si misuri unicamente dal numero di insegnanti precari che vengono assunti, e quanti di questi debbano trasferirsi dal Sud al Nord. Dimenticando gli obiettivi dichiarati di porre fine all’uso eccessivo dei…