Da TuttoScuola.com – 02/01/2014 – Lo sostiene il premio Nobel Peter C. Doherty in occasione della campagna mondiale per una educazione di qualità promossa da IE, Internazionale dell’educazione, il sindacato mondiale che rappresenta i sindacati scuola di tutto il mondo.

La campagna dal titolo “Uniti per la qualità dell’educazione. Una buona scuola per un mondo migliore” è iniziata con il video “Tutto comincia con un bravo insegnante”, disponibile in italiano sul sito Uil Scuola, che aderisce ed è partner di questo progetto.

Oggi, invece, in tutti i Paesi del mondo viene diffusa la lettera firmata dal premio Nobel australiano: “Abbiamo bisogno di grandi insegnanti, di scuole dotate di risorse sufficienti e più che mai di essere convinti che l’educazione costituisce la via verso un avvenire prospero e in espansione.

Dunque, ecco qualcosa che merita di essere notato e  celebrato, una cosa fondamentale che i laureati del premio Nobel hanno in comune e che sfortunatamente manca a troppi milioni di bambini in tutto il mondo oggi: il diritto di imparare con degli insegnanti di qualità, di disporre degli strumenti e delle risorse necessarie per l’apprendimento, così come di un ambiente favorevole per questo apprendimento”.