Da LiborioButera.com – 30/07/2013 – Quando scade la domanda? La domanda di partecipazione ai corsi abilitanti riservati può essere presentata a decorrere dal 30 luglio 2013 e non oltre 30 giorni dalla pubblicazione del decreto.
Chi può presentare la domanda? I corsi speciali, di durata annuale, per il conseguimento dell’abilitazione, sono riservati ai docenti che abbiano prestato, a decorrere dall’A.S. 1999/00 fino all’A.S. 2011/12 incluso, almeno tre anni di servizio, col prescritto titolo di studio.
Come va presentata la domanda? La domande di partecipazione può essere presentata esclusivamente ON LINE, utilizzando la procedura informatica POLIS seguendo la fase preliminare di registrazione (per coloro i quali non lo avessero ancora fatto) e la successiva fase di presentazione dell’istanza.
A chi va inoltrata la domanda? La domanda, a pena di esclusione, deve essere inoltrata per una sola Regione, a scelta dell’interessato, e per una sola tipologia di posto o classe di concorso di cui alle tabelle A, C e D del DM 39/98 e del DM n. 201/99, per la classe di concorso A077.
E l’anno scolastico 2012/13? In attesa della revisione dei requisiti di accesso relativi al servizio, il personale interessato potrà dichiarare anche il servizio relativo all’anno scolastico 2012/13.
Ma ai fini dei requisiti vale anche il servizio maturato nelle scuole paritarie? Si. Oltre al servizio maturato nella scuola statale, si valuta anche quello maturato nelle scuole paritarie o nei centri di formazione professionale.
Si valuta tutto il servizio prestato nei centri di formazione professionale? No. Si valuta solo il servizio riconducibile a insegnamenti compresi in classi di concorso e solo se prestato per garantire l’assolvimento dell’obbligo di istruzione, a decorrere dall’anno scolastico 2008/09.
Ai fini del requisito del servizio si valuta anche il servizio prestato nel sostegno? Si. Il servizio prestato nel sostegno e’ cumulabile con quello prestato nella classe di concorso o sul posto di riferimento.
Possono partecipare gli insegnanti di infanzia e primaria? Sì. Possono partecipare gli insegnanti di scuola dell’infanzia in possesso del diploma di scuola magistrale o di istituto magistrale, o di titolo equivalente, conseguiti entro l’A.S. 2001/02, in corsi iniziati entro l’A.S. 1997/98.
Possono partecipare gli insegnanti di scuola primaria in possesso di diploma di istituto magistrale o di titolo equivalente, conseguiti entro l’A.S. 2001/02, in corsi iniziati entro l’A.S. 1997/98.
I docenti della scuola primaria, al fine di conseguire l’abilitazione, devono essere in possesso della certificazione B2 di lingua inglese. Sarà cura degli Atenei attivare percorsi specifici volti all’acquisizione, per chi ne sia sprovvisto, della stessa.
Possono partecipare gli insegnanti di scuola secondaria? Si. Possono partecipare gli insegnanti di scuola secondaria in possesso dei titoli di studio previsti dal D.M. 39/98 Tabelle A,C e D, D.M. 22/2005 e, per i docenti di strumento musicale, i diplomi accademici di II livello e i diplomi di conservatorio vecchio ordinamento.
Per questi due ordini di scuola come viene valutato il servizio? Per gli insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria gli anni di servizio prestati nei due ordini di scuola , sia su posti normali che su sostegno, si possono cumulare , purché per ciascun anno scolastico il servizio sia stato prestato interamente sulla stessa tipologia di posto.
E per la scuola secondaria di I e II grado coloro che hanno prestato servizio in più anni e in più classi di concorso cosa potranno fare? Ai fini del conseguimento dell’abilitazione dovranno optare per una sola classe di concorso.
Come si raggiunge la validità dell’anno di servizio affinché sia spendibile per la partecipazione ai corsi? È valutabile, ai fini dell’accesso ai corsi abilitanti, il servizio prestato per ciascun anno scolastico, per un periodo di almeno 180 giorni oppure il servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale (art.11, comma 14, della Legge 124/99).
Ma è valutabile qualsiasi tipologia di servizio? Per partecipare ai corsi è valutabile anche il servizio prestato in diverse classi di concorso purché almeno un anno scolastico di servizio sia stato svolto nella classe di concorso per la quale si intende partecipare.
È prevista una prova selettiva d’accesso ai corsi? No.
La frequenza dei corsi e’ obbligatoria? Si. E’ consentito un massimo di assenze nella percentuale del 20%.
Possono partecipare i docenti già di ruolo? No. Non possono partecipare ai corsi speciali i docenti che, al momento della presentazione della domanda, sono in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato in qualsiasi ordine e grado di scuola statale.
E’ previsto l’esonero dal servizio? No. E’ possibile fruire solo dei permessi per il diritto allo studio.
E per la durata e i contenuti dei corsi? Per la disciplina dei percorsi formativi e dei relativi crediti, si rinvia, per la scuola dell’infanzia e primaria, alla Tabella A allegata al DM 11-11-2011 e, per la scuola secondaria, alla tabella 11-bis del DM 25-03-2013.