Da Blastingnews.com – 10/01/2015 – Tfa 2014, nota Miur sul congelamento iscrizione Con la pubblicazione della nota n. 0020175 del 29 dicembre 2014 (MIUR.AOODGPER.REGISTRO UFFICIALE (U). 0020175.29-12-2014), il Ministero della Pubblica Istruzione ha trasmesso degli importanti chiarimenti in materia di iscrizione al Tfa. Uno tra questi, come si legge all’interno della nota Miur, è la possibilità per alcuni candidati di congelare la propria iscrizione al percorso abilitante. Di seguito i requisiti e i casi in cui è possibile presentare la richiesta di congelamento dell’iscrizione al Tfa e alcune info brevi su questa tipologia di provvedimento chiarito dal ministero. Nella nota è consultabile nel suo testo integrale nel sito ufficiale del Tfa, Cineca, alla pagina dedicata agli avvidi si chiarimento Miur e alle note.

Tfa 2014: quando richiedere il congelamento iscrizione

In base al bando del Tirocinio Formativo Attivo, il congelamento dell’iscrizione al Tfa non è possibile. Con la pubblicazione della nota Miur, il ministero chiarisce e stabilisce la possibilità di fare domanda in alcuni casi, che nel testo sono denominati come “eccezioni da tenere in debito conto”. La nota Miur n. 0020175 del 29 dicembre 2014 stabilisce la possibilità di congelamento dell’iscrizione al Tfa per il ciclo successivo (sospensione) agli aspiranti vincitori di più procedure, nei casi di maternità o gravi e comprovati motivi di salute. La sospensione dell’iscrizione al Tfa per il ciclo successivo è anche prevista in deroga per gli aspiranti vicnitori di dottorati di ricerca o che si trovino nella situazione di svolgimento dei corsi di dottorato presso un Ateneo all’estero o in partnerhip Italia-estero. In questo caso sarà possibile presentare domanda di frequenza ai corsi Tfa 2014 nel prossimo ciclo del percorso di abilitazione (come stabilito per l’avvio di corsi abbreviati per il corso di specializzazione sulle attività sul sostegno per gli aspiranti con un primo titolo di abilitazione all’insegnamento per grado di scuola differente rispetto a quello per cui si concorre).

La sospensione o il congelamento dell’iscrizione al Tfa è anche prevista per i candidati che si trovino al termine della frequenza del percorso di abilitazione all’insegnamento per la classe di concorso A/77 e che abbiano superato le prove selettive del Tirocinio Formativo Attivo acquisendo il diritto alla frequenza dei corsi Tfa 2014. Quest’ultima tipologia di candidati che può accedere alla possibilità di congelamento dell’iscrizione, come indicato nella nota di chiarimento Miur, può presentare domanda di sospensione per il ciclo successivo, risultando prioritaria la scelta sui percorsi del 2+1 sulla classe di concorso in oggetto del percorso di abilitazione Tfa 2014 II ciclo. In tutti i casi indicati sopra, il Miur, nonostante nel bando ufficiale del II ciclo del Tfa 2014 non sia previsto, chiarisce i punti fondamentali per l’accesso e la presentazione della domanda di sospensione dell’iscrizione senza perdere la possibilità di abilitarsi, di seguito ad aver acquisito il diritto di partecipazione al percorso abilitante con il superamento delle prove selettive. Si ricorda a tal proposito, che nella nota chiarimento Miur in materia del Tfa, sono contenute altre importanti informazioni che riguardano l’iscrizione con riserva, in soprannumero e le ore di diritto allo studio per la frequenza dei percorsi di abilitazione all’insegnamento.