Da BlastingNews.com – 24/11/2015 – Ultime notizie scuola, sabato 21 novembre 2015: il Miur emette un avviso per un percorso formativo che riguarderà 10.000 docenti di sostegno.

Arrivano novità importanti dal Ministero dell’Istruzione riguardanti il sostegno: il dicastero di Viale Trastevere, infatti, ha pubblicato un avviso riguardante un percorso di formazione che interesserà i docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

L’obiettivo di tale percorso formativo è quello di arrivare ad una specializzazione di secondo livello per circa diecimila insegnanti, quella cioè che riguarda funzioni organizzative, culturali e formative inerenti la disabilità e i processi di integrazione. Ogni istituzione scolastica sarà chiamata ad individuare un docente (o due qualora si presenti l’esigenza) specializzato sul sostegno: sarà il dirigente scolastico ad individuare tale figura.

Percorso formazione docenti sostegno: due unità formative da 25 ore

Il percorso di formazione sarà composto da due unità formative, per un totale di cinquanta ore: le lezioni includeranno attività laboratoriali, pratica didattica, esercitazioni, lavoro online, documentazione e tutoring. I diversi temi che verranno discussi avranno una particolare relazione con l’offerta formativa che interesserà i docenti che parteciperanno ai corsi. Il Miur, in ogni caso, raccomanda di mantenere una linea generale, non andando a segmentare troppo i contenuti delle lezioni.

Formazione per 10.000 docenti specializzati sul sostegno

Si parlerà della relazione scuola-famiglia, ma anche di cultura dell’inclusione oltre che di nuove metodologie innovative e risorse tecnologiche: si andrà poi a trattare l’area specialistica del sostegno (disturbi neuropsichiatrici nel contesto scolastico, autismo, disabilità sensoriale ed intellettiva etc…).

Le scuole-polo operanti avranno diritto ad una sovvenzione di una quota pari a 7.000 euro per l’organizzazione e la realizzazione di tali corsi, i cui partecipanti non potranno superare le 45 unità per ciascun corso.

Al termine dell’anno scolastico 2015/2016 e, comunque, non oltre il 30 novembre 2016 dovrà essere inviata rendicontazione delle attività formative organizzate.