Redazione – 31/05/2013 –Con la nota 5400/13 il Miur ha confermato le indicazioni già fornite gli scorsi anni per le proroghe dei contratti del personale docente ed ATA.
Per quanto riguarda il personale docente non ci sono modifiche; Per quanto riguarda il personale ATA, viene riconfermato l’obbligo di ottenere l’autorizzazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la proroga dei contratti che scadono il 30/6/2013. L’unica novità introdotta è l’invito agli Uffici Regionali a procedere tempestivamente (e comunque entro il 30/06) a tali autorizzazioni in modo da dare certezza alle scuole sulle possibili proroghe attuabili.
Si conferma anche che la proroga dei contratti del personale ATA, con contratto temporaneo, fino al termine delle attività didattiche, potrà essere decisa direttamente dalla scuola alla quale compete anche il pagamento della retribuzione.