Da OrizzonteScuola.it – 22/10/2013 – Quali sono i requisiti per andare in pensione a partire dal 1° settembre 2014? Vi forniamo un semplice schema che prende in considerazione tutta la casistica: anzianità, sistema contributivo, anticipata.

Pensione di Anzianità

  • età non inferiore a 60 anni e 36 anni di contribuzione oppure 61 di età e 35 di contribuzione (Quota 96), oppure 40 anni di anzianità a prescindere dall’età anagrafica entro il 31 dicembre 2011.

Opzione Sistema Contributivo

  • Personale femminile con età non inferiore ai 57 anni e 3 mesi e una contribuzione di almeno 35 anni entro il 31 dicembre 2013.

 Pensione Anticipata

  • Personale femminile con un’anzianità contributiva di 41 anni e 6 mesi entro il 31 dicembre 2014.
  • Personale maschile con un’anzianità contributiva di 42 anni e 6 mesi entro il 31 dicembre 2014.

 Pensione di vecchiaia

  • Il personale che alla data del 31/12/2011 ha maturato i requisiti per l’accesso al pensionamento vigenti prima della riforma operata dal D.L. 201/2011 (sia per età sia per anzianità contributiva) e compie i 65 anni entro il 31/08/2014 dovrà essere collocato d’ufficio (salvo trattenimento in servizio).
  • Per coloro, invece, che non hanno maturato i  requisiti entro il  31/12/2011  la pensione di vecchiaia si consegue al compimento dei 66 anni e 3 mesi  entro il  31 agosto 2014 ( per il collocamento d’ufficio) o, a domanda  entro il 31 dicembre 2014, con un’anzianità di almeno 20 anni. Tali requisiti sono validi sia per il personale femminile che per quello maschile.