Da TecnicaDellascuola.it – 24/06/2015 – Alla scuola primaria andranno 18.100 posti, alla secondaria di primo grado 7.200 e alla secondaria di secondo grado 23.500.

Dopo mesi di attesa finalmente sappiamo qualcosa di più sull’organico dell’autonomia. Il maxi-emendamento contiene infatti in allegato una tabella con i numeri più importanti. Per il 2015/2016 l’organico dell’autonomia sarà formato da 55.258 posti, 6.446 per il “potenziamento” del sostegno e tutti gli per le attività previste dai POF delle scuole e per la copertura delle supplenze. La ripartizione fra i diversi ordini di scuola è la seguente: 18.133 posti andranno alla scuola primaria, 7.206 alla secondaria di primo grado e 23.473 alla secondaria di secondo grado. Una nota alla tabella spiega che il 90% dell’organico per il potenziamento è distribuito in proporzione agli alunni, mentre il 10% è distribuito sulla base di specifici indicatori (dispersione scolastica, presenza di alunni stranieri, presenza di aree interne, presenza di aree isolane e montane, presenza di aree a bassa densità demografica). La regione alla quale andrà il maggior numero di posti è la Lombardia (7mila) seguita a distanza dalla Campania (5.300), dal Lazio (4.400) e dalla Sicilia (4.400).