Da Tuttoscuola.com – 03/12/2013 – Per “Rompere le barriere, aprire le porte”, mentre mostre e convegni, messaggi e appuntamenti si susseguono in tutto il mondo. “Per una società inclusiva e per lo sviluppo per tutti”. Le Nazioni Unite hanno definito un’agenda politica biennale che includa, finalmente, in modo più centrale i diritti e il benessere delle persone disabili.

“Dobbiamo lavorare di più per assicurare l’infrastruttura e i servizi di sostegno a uno sviluppo inclusivo, equo e sostenibile per tutti”, dice il segretario generale Ban Ki-Moon nel suo messaggio. Nella sede centrale della Nazioni Unite, a New York, è prevista una giornata di appuntamenti, performance, proiezioni, tavole rotonde, nonché l’inaugurazione del United Nations Accessibility Center, realizzato grazie al contributo della Corea del Sud, che vuole essere un passo ulteriore per garantire la piena accessibilità ai lavori Onu.

L’Unesco organizza, insieme all’associazione Aide et action internationale, un seminario dal titolo: “Costruite il ponte tra ricerca, politica e pratica”.

L’Unhcr ospita la presentazione delle politiche sulle persone disabili dell’Honduras, e ha in agenda anche altri due incontri.

E fra i tanti incontri si segnalano una grande celebrazione a Vancouver, in Canada, mentre la stazione radio irlandese Newstalk onorerà il contributo delle persone disabili alla società irlandese. In Pakistan il centro per bambini The Special Children’s Educational Institute terrà le porte aperte, con mostre di disegni realizzati dai bambini, e degli oggetti artigianali prodotti dai suoi ospiti.

In Italia la Consulta piemontese per le persone in difficoltà onlus, nella ricorrenza del 3 dicembre 2013, celebra anche i 25 anni di attività a tutela dei cittadini più fragili. Lo fa con incontri, dibattiti, laboratori e spettacoli fino al 2014, coinvolgendo e collaborando con diverse realtà e enti del territorio. Il 3 dicembre convegno con Coldiretti Torino sul tema “Costruttori di futuro. Disabilità, agricoltura sociale, impresa: coproduzione di cibo civile” e visite guidate gratuite a due importanti siti sabaudi in collaborazione con Federagit e Confesercenti.

Il 5 dicembre giornata dedicata alla scuola, mentre dal 15 si entra in clima natalizio con la mostra-mercato di opere artistiche e artigianali realizzate da persone con disabilità.

Il 9 gennaio convegno sui dieci anni della legge che ha istituito l’amministratore di sostegno.

In tutta Italia la Fish promuove iniziative di informazione e sensibilizzazione, a partire dalla mostra Nulla su di Noi senza di Noi! Le persone con disabilità e le loro famiglie: una partecipazione da protagonisti. Appunti per immagini. Si tratta di un percorso espositivo che ripropone la storia, le azioni, la voglia di partecipazione delle persone con disabilità e delle loro famiglie, con immagini simbolo e commenti significativi che testimoniano diversi passaggi epocali: sarà visitabile a Bari, Ferrara, Genova, Linate aeroporto, Modena, Palermo, Roma, Salerno, Terni, Torino.

A Roma il 3 dicembre appuntamento presso la Fondazione Santa Lucia: in collaborazione con il consorzio sociale Coin, il dibattito in occasione della Giornata Onu dei diritti delle persone con disabilità sarà incentrato su diritti, risorse e lavoro. Hanno aderito la presidente della Camera, Laura Boldrini, e il sindaco di Roma, Ignazio Marino. Sempre a Roma alle ore 11.15 avrà luogo una visita in anteprima per i giornalisti alla mostra “Una grande esperienza” allestita nella Sala delle Bandiere del Palazzo del Quirinale.

La mostra sarà inaugurata alle ore 16,00 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e sarà visitabile fino al 30 gennaio 2014.

Ancora nella capitale appuntamento il 3 dicembre alle ore 18.15 alla Sala della Protomoteca in Campidoglio: all’incontro, promosso da Roma Capitale, si focalizzerà sull’autismo, in particolare sulla proposta che ci sia l’obbligo di visita di controllo per tutti i bambini nei primi 18 mesi di vita. Partecipano tra gli altri il sindaco Ignazio Marino, la deputata Ileana Argentin e il giornalista Gianluca Nicoletti. La serata sarà anche l’occasione per vedere, in prima europea, il documentario “Ocho pasos adelante” di Selene Colombo, girato in Argentina.

Fra gli altri appuntamenti, a Terni la Fish regionale in collaborazione con il Cesvol Terni organizza una intera settimana di appuntamenti (fino al 10 dicembre) intitolata “Nulla su di noi senza di noi” alla quale prenderà parte, tra gli altri, anche lo storico e blogger Matteo Schianchi.

A Catania il 3 dicembre mattina in un dibattito a palazzo della Cultura si discuterà di disabilità e integrazione, con esperienze e proposte concrete per passare dalle parole ai fatti. Durante l’incontro sarà presentata la proposta di istituire la figura dell’autorità garante della persona con disabilità nel comune di Catania, promossa da una ampia rete di organizzazioni. “Rompiamo le barriere e apriamo le porte all’inclusione sociale” è invece il titolo della rassegna di eventi organizzati dalla Fish Calabria, mentre a Lecce si anticipa di un giorno con “Accesso libero”, una festa plurisensoriale per riflettere insieme sul concetto di accessibilità e inclusione sociale.