DESCRIZIONE CORSO

Le finalità del Master erogato dall’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria sono:
– Acquisire metodologie e strumenti per la gestione dei conflitti familiari che si riflettono sul comportamento e sul rendimento scolastico degli alunni;
– Acquisire competenze per un corretto approccio ai problemi dei minori in età scolare e adolescenziale quando siano oggetto di privazione di diritti fondamentali della persona;
– Progettare e realizzare modelli di insegnamento e di integrazione scolastica e sociale che mirino al superamento dello status di disagio del minore maltrattato;
– Creare nel settore della scuola figure di educatori esperti dei problemi della mediazione familiare e dei problemi psico-pedagogici di cui sono portatori gli alunni inseriti in famiglie disagiate e svantaggiate;

Obiettivi del Master:
– Sostenere la crescita e l’arricchimento professionale del personale della scuola e delle istituzioni educative impegnate nell’assistenza, nella formazione e nell’educazione di minori svantaggiati sotto il profilo affettivo ed emozionale a causa di conflitti familiari;
– Formare persone che possano dare un contributo importante in qualità di educatori e formatori alla gestione e alla risoluzione dei conflitti familiari nel contesto dei rapporti istituzionali tra Scuola e Famiglia;
– Formare persone che possano svolgere attività di tutela e sostegno a minori disadattati coinvolti in vicende giudiziarie con azioni di tipo psico-pedagogico e di recupero;
– Produrre figure di esperti dell’età evolutiva in grado di gestire e valorizzare le risorse umane dei soggetti minori appartenenti a famiglie conflittuali.

Profilo professionale e sbocco occupazionale
Il Master si propone di formare gli operatori delle scuole di ogni ordine e grado, delle Istituzioni e delle Comunità educative che, nell’ambito delle loro attività istituzionale, entrano in contatto con soggetti portatori di disagio familiare e intendono acquisire un patrimonio di conoscenze giuridiche e psico-pedagogiche con il quale contribuire in maniera efficace e professionale alla risoluzione dei conflitti e al recupero del benessere psico-fisico dei soggetti minori svantaggiati per problemi familiari.

Proroga al 19/10/2017

ESAMI FINALI  IN TUTTE LE REGIONI D’ITALIA

Lombardia: Bergamo, Brescia, Como, Mantova, Milano, Pavia e Varese
Veneto: Padova, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza
Trentino Alto Adige: Trento
Friuli-Venezia Giulia: Trieste ed Udine
Piemonte: Alessandria, Cuneo , Novara e Torino
Valle D’Aosta: Aosta
Liguria: Genova, Imperia e La Spezia
Emilia Romagna: Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna,Reggio Emilia e Rimini
Toscana: Arezzo, Firenze, Grosseto , Livorno, Pisa e Prato
Lazio: Frosinone, Latina, Roma e Viterbo

Marche: Ancona
Umbria: Perugia e Terni
Abruzzo: L’Aquila, Pescara
Molise: Campobasso
Campania: Avellino, Caserta, Napoli e Salerno
Puglia: Andria, Bari, Foggia, Lecce e Taranto
Basilicata: Matera e Potenza
Calabria: Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria e Vibo Valentia
Sardegna: Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari
Sicilia: Agrigento, Caltanissetta, Castelvetrano (TP), Catania, Messina, Siracusa, Palermo, Ucria (ME) e Vittoria/Ragusa

IMPORTANTE: Tutti i corsi e tutte le 76 sedi finali sono attivati indipendentemente dal numero di iscritti.

Sarà possibile l’apertura di ulteriori sedi al raggiungimento del numero minimo previsto di 20 Iscritti.

Attenzione: E’ possibile sostenere l’esame finale anche in una delle seguenti capitali: Parigi, Londra, Madrid, Atene e Lisbona (vedasi Bando di Partecipazione).