Da MiurIstruzione.it – 22/08/18 – Sono più bravi gli studenti del sud o del nord? Dopo una recente analisi dati è emerso che gli studenti del sud Italia arrivano alla maturità conquistando votazioni più alte rispetto i colleghi del nord, sebbene alle prove Invalsi gli studenti dimostrino poco la loro bravura.

Questione di preparazione, di bravura o di altro? Gli studenti più bravi per il 2018 apparterrebbero a regione come Campania, Puglia e Calabria ma non ci si spiega come le prove standardizzate somministrate a tutti gli studenti da parte di Ocse e Iea mostrino che gli studenti del sud sarebbero poco preparati, per poi trovarsi alle votazioni della maturità con risultati sorprendenti e scavalcando di gran lunga gli studenti del nord.

Si è pensato che le ragioni di discrepanza tra votazione prove Invalsi e Maturità potrebbe esser un problema di disomogeneità del sistema scolastico e di sbagliata valutazione su tutto il territorio, infatti emerge che il Sud è il territorio dove si producono i risultati peggiori e invece ci si crede più bravi, e con il tempo le prove Invalsi avranno minor peso rispetto alla valutazione dell’esame di maturità che è fondamentale per il punteggio conquistato per inserimento nel c.v. dello studente che dovrà presentare il voto del Diploma sia per iniziare la sua carriera Universitaria, sia per l’inserimento nel mondo lavorativo.