Da TecnicaDellaScuola.it – 18/04/2016 – Il CCNI sulla mobilità è stato appena firmato è già sorgono i primi dubbi interpretativi su questioni non del tutto secondarie.

Il problema principale riguarda la questione della sequenza contrattuale relativa ai criteri per la chiamata diretta dagli albi.

Il contratto, per la verità, è chiaro. Il punto 5 dell’articolo 1 recita: “Le procedure, le modalità e i criteri attuativi per l’assegnazione alle scuole dei docenti titolari di ambito saranno oggetto di apposita sequenza contrattuale, da adottarsi entro 30 giorni dalla stipula del CCNI sulla mobilità”.

Questo vuol dire che entro il 7 maggio le parti dovranno definire tutta la problematica della chiamata dagli albi.