Da TuttoScuola.com – 25/11/14 – Favorire la conoscenza del volontariato fra i ragazzi, anche con lo scopo di farne uno strumento di lotta al disagio giovanile e alla dispersione scolastica. È l’obiettivo dei due Protocolli di intesa che vengono siglati oggi a Roma, presso l’Istituto tecnico agrario ‘Garibaldi’ in via Ardeatina 524, nel corso dell’iniziativa “Imparare aiutando. La Buona Scuola per il volontariato”.

Il primo accordo è siglato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e dal Sottosegretario di Stato presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Luigi Bobba. Il secondo Protocollo viene siglato sempre dal Ministro Giannini e dal presidente del CNV (Centro Nazionale per il Volontariato), Edoardo Patriarca.

L’evento si svolge dalle 11 alle 13, moderato da Riccardo Bonacina, direttore del periodico ‘Vita’. La giornata è anche l’occasione per rilanciare il progetto del Forum Scuole Aperte, avviato lo scorso 16 giugno, e per presentare il portale web collegato all’iniziativa che conterrà news, appuntamenti, materiali per l’attivazione di percorsi di apertura pomeridiana degli istituti. La mattinata è scandita da una serie di interventi fra cui quelli del professor Andrea Bassi, docente di Sociologia dell’Università Alma Mater di Bologna, di Giovanni Del Bene, responsabile dell’Ufficio Scuole Aperte del Comune di Milano, e di Gianluca Cantisani, Presidente regionale di MoVi Lazio. Interviene anche don Francesco Soddu, direttore della Caritas Italiana. E’ prevista la premiazione tre scuole, una di Chivasso, una di Foligno e una di Villacidro Mediocampidano, nell’ambito del progetto ‘No hate speech movement’.