Da TecnicaDellaScuola.it – 07/10/2014 – Entro l’8 ottobre (salvo proroghe) gli aspiranti all’inclusione nelle graduatorie di istituto di III fascia del personale Ata devono consegnare (o spedire) in modalità cartacea l’allegato D1. Sempre su carta va inviato il modello D2 che interessa, invece, la conferma dell’inserimento in graduatoria per coloro che erano già inclusi in quelle valide per il decorso triennio.

Siamo agli sgoccioli: mancano pochi giorni al termine fissato dal D.M. n. 717 del 5 settembre 2014, trasmesso con nota prot. n. 8921 dell’8 settembre 2014 insieme a tutti gli allegati necessari, per l’inclusione, l’aggiornamento o la conferma nelle graduatorie di istituto di III fascia del personale Ata, da cui le scuole attingeranno per conferire le supplenze temporanee per il triennio 2014-2016, dopo avere attinto dalla I e II fascia.

La domanda dovrà essere infatti presentata entro l’8 ottobre 2014 in modalità cartacea, con consegna a mano o raccomandata con ricevuta di ritorno, indirizzata ad una scuola della provincia scelta (quella che è indicata nel frontespizio del modello che si presenta). Per individuare le scuole della provincia è possibile utilizzare l’applicazione del Miur.

I modelli da presentare sono il modello D1 per l’inserimento in graduatoria o l’aggiornamento, D2 per la conferma, D4 per chi ha compilato il quadro “G” del modello D1 (richiesta di depennamento).

Tutti dovranno presentare, questa volta telematicamente, anche l’allegato D3 di scelta delle sedi (massimo 30).

Vediamo nel dettaglio i singoli modelli.

Chi deve presentare l’allegato D1

Devono presentarlo coloro che vogliono iscriversi per la prima volta (nuovo inserimento) oppure per coloro che erano già iscritti nelle graduatorie del 2011, ma hanno nuovi titoli/servizi da dichiarare o chiedono l’inserimento in altri profili (aggiornamento). È necessario dichiarare nuovamente i titoli e i servizi già presenti nel 2011. Il modello si compila e si presenta alla scuola indicata nel frontespizio, debitamente firmato (non serve l’autenticazione). Si utilizza un unico modello per tutti i profili richiesti.

 Chi deve presentare l’allegato D2

Devono presentarlo coloro che erano già inseriti nelle graduatorie del 2011 e devono soltanto confermare l’iscrizione e il relativo punteggio, perché non hanno nuovi titoli o servizi da dichiarare. È comunque possibile inviare la domanda ad una scuola e/o provincia diversa da quella del 2011.

Il modello si compila e si presenta alla scuola indicata nel frontespizio, debitamente firmato (non serve l’autenticazione). Si utilizza un unico modello per tutti i profili richiesti.

 Chi deve presentare l’allegato D4

Deve essere presentato, sempre in modalità cartacea, solo ed esclusivamente da parte di coloro che chiedono il depennamento da precedenti graduatorie in altra provincia (graduatorie permanenti – 24 mesi o graduatorie/elenchi ad esaurimento provinciali – II fascia).

La richiesta di depennamento si effettua tramite la presentazione dell’allegato D4 e con la compilazione dell’apposita sezione “G” del modello D1.

L’allegato D4, sottoscritto dall’aspirante, va inviato all’Ufficio Scolastico Provinciale della provincia nelle cui graduatorie lo stesso è inserito. La scadenza è sempre l’8 ottobre 2014.

 Chi deve presentare l’allegato D3

L’allegato D3 di scelta delle istituzioni scolastiche (massimo 30) deve essere trasmesso da tutti coloro che hanno presentato gli allegati D1 o D2.

In mancanza del modello D3, all’aspirante verrà attribuita automaticamente, quale scuola scelta per l’inclusione nella terza fascia, l’istituzione destinataria della domanda D1 o D2.

L’allegato D3 deve essere trasmesso anche da coloro che erano già inclusi nelle precedenti graduatorie di terza fascia per il triennio 2011/2014. Quindi, anche in caso di conferma (allegato D2), l’aspirante deve compilare ex novo, in tutte le sue parti, il modulo per la scelta delle istituzioni scolastiche (allegato D3).

Contrariamente agli altri modelli che sono presentati in modalità cartacea, l’allegato D3 deve essere trasmesso tramite Istanze on-line. La scadenza per la trasmissione non è ancora nota, ma si consiglia comunque, per chi non l’avesse già fatto, di effettuare la registrazione al portale, che prevede anche il riconoscimento fisico presso la segreteria di una scuola. Per coloro che sono già registrati, è opportuno verificare le proprie credenziali.