Da OrizzonteScuola.it – 07/04/2014 – Oggi il Ministro Giannini, nella città Siciliana, ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano La Sicilia che ribadiscono quanto già sostenuto nei giorni scorsi. Le scuole, afferma il Ministro, devono “potersi scegliere la propria squadra”.

“Voglio trasformare l’organico funzionale in organico di diritto, facendo svolgere a rotazione a tutti gli insegnanti di ruolo anche mansioni che prima venivano svolte dai supplenti, aprendo a nuovi ingressi. E questa cosa deve funzionare a Trapani come a Udine: un giovane catanese o cosentino che ama la propria terra deve trovare le condizioni di poter restare a fare questo splendido mestiere a casa propria”.

Continua, poi, legando la valutazione delle scuole al reclutamento. “Voglio attivare un processo di valutazione delle scuole” e “dare ai dirigenti scolastici dei fondi aggiuntivi in base alla qualità della singola scuola, con risvolti sullo stipendio degli insegnanti più meritevoli”. Giannini poi apre al reclutamento diretto degli insegnanti: “Bisogna potersi scegliere la propria squadra.