Da OrizzonteScuola.it – 15/04/2014 – Dal 14 aprile al 10 maggio (ore 14.00) è possibile presentare la domanda di aggiornamento per le Graduatorie ad esaurimento 2014/17. Le operazioni possibili e i riquadri da compilare. Salvataggio e inoltro della domanda. Browser consigliato per la navigazione Internet explorer.

La domanda è rivolta esclusivamente al personale docente ed educativo già inseriti, a pieno titolo o con riserva, nelle Graduatorie ad esaurimento di I, II, III o IV fascia. Se non si presente nel sistema compare la dicitura

  • Aspirante non presente nella base informativa delle graduatorie ad esaurimento ovvero non soddisfacente le condizioni richieste (non avente almeno una graduatoria a pieno titolo o con riserva confermata). In questo caso o non si ha diritto alla presentazione della domanda in base al dm n. 235 del 1° aprile 2011 o si vuole procedere con una richiesta di trasferimento dalla provincia di Trento o Bolzano. (rispetto a quanto avevamo scritto dunque il Ministero consente il trasferimento anche dalla provincia autonoma di Trento. Le regole per spostarsi da e verso Trento e Bolzano.
  • Per il personale inserito

Per navigare è consigliabile Uno fra i seguenti sistemi operativi: Microsoft Windows XP o più recenti, Mac Os 10.6 o più recenti. Browser aggiornato e completo (su S.O. Microsoft Windows si consiglia Internet Explorer) senza blocchi, con plugin per visionare file in formato swf (talvolta inclusi nei browser più recenti) e pop up attivati.

Ufficio di destinazione della domanda

La domanda di permanenza/aggiornamento/conferma o scioglimento della riserva va inoltrata on line alla sede territoriale dell’Ufficio Scolastico regionale (ATP) che ha gestito la domanda nel triennio 2011/14. Se l’aspirante è presente nelle graduatorie ad esaurimento di prima fascia di due province, la domanda deve essere inoltrata ad entrambe le province di appartenenza.

La mancata presentazione della domanda comporta il depennamento da tutte le graduatorie.

La domanda di trasferimento, anche della posizione con riserva, va diretta all’Ufficio Scolastico della nuova provincia prescelta. la richiesta di trasferimento comporta il trasferimento da tutte le graduatorie in cui l’aspirante è iscritto, e conseguentemente la cancellazione dalla provincia precedente.

Se l’aspirante rientra nella prima fascia di due province può chiedere:

  • trasferimento da ciascuna delle due province in cui è incluso, verso due nuove province
  • trasferimento da una sola delle due province, verso una nuova provincia

La compilazione della domanda

I dati anagrafici e di recapito sono già indicati dal sistema. Non sono modificabili.

Conferma dell’iscrizione con riserva

Il candidato iscritto con riserva deve specificare di che tipo di riserva si tratta

S = in attesa del titolo abilitante

T = ricorso pendente

R = non è più oggetto di interesse

Scioglimento della riserva

Per ciascuna graduatoria l’aspirante deve indicare:

  • votazione riportata/attribuzione 6 o 30 punti/data conseguimento abilitazione/Ente conseguimento abilitazione/anno accademico (corrispondente alla durata legale del corso)

Si può sciogliere la riserva se si consegue il titolo entro il 10 maggio 2014. Se lo si consegue successivamente, ma in tempo utile per l’assegnazione degli incarichi per l’a.s. 2013/14, bisogna in ogni caso compilare questa parte. Ci saranno successive istruzioni per comunicare l’avvenuto conseguimento del titolo. In caso di abilitazione conseguita con Diploma di Didattica della Musica (abilitazione di tipo F), occorre indicare il diploma di scuola secondaria e il titolo di conservatorio congiunto.

Se si vuole sciogliere la riserva T, bisogna presentare la documentazione relativa all’Ufficio Scolastico, perchè in questo caso non è possibile la procedura automatizzata.

Per Trieste e Gorizia il sistema fornirà l’indicazione aggiuntiva del possesso del requisito per l’insegnamento della lingua slovena, per la graduatoria su cui si sta chiedendo lo scioglimento della riserva.

Sezione C1. Graduatorie da aggiornare
Per ogni graduatoria che intende aggiornare, l’aspirante potrà comunicare a sistema l’intenzione di richiedere la suddetta graduatoria ai fini dell’insegnamento nelle scuole speciali per non vedenti e sordomuti. La richiesta di graduatorie speciali è consentita solo nelle province di Firenze, Milano, Modena, Napoli, Padova, Perugia, Roma, Torino e Trapani, dove esistono scuole speciali. Tale informazione sarà utilizzata dagli ATP, che provvederanno in autonomia a stilare la graduatoria per le scuole speciali per minorati della vista e dell’udito.

Sezione C2. Rinuncia preventiva all’eventuale nomina su posto di sostegno (ex Allegato B)
In questa sezione gli aspiranti possono dichiarare la rinuncia all’attribuzione della nomina su posto di sostegno in base alla specializzazione precedentemente dichiarata.
L’aspirante che sia in possesso della specializzazione o dell’abilitazione ai sensi del DM 21/05 non potrà contrassegnare la rinuncia all’eventuale nomina su sostegno.
Nel caso in cui l’aspirante dichiari la rinuncia, non potrà compilare la sezione relativa agli “Elenchi del sostegno/speciali e metodi differenziati”.

Sezione C3. Elenchi del sostegno/speciali e metodi differenziati
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti che hanno conseguito entro il termine che sarà comunicato dall’Amministrazione con successivo provvedimento o che conseguiranno entro il termine di presentazione domande, il titolo di specializzazione per il sostegno o il titolo Montessori ovvero gli altri titoli differenziati e intendano comunicarlo a sistema ai fini dell’inserimento negli elenchi del sostegno/metodi differenziati. Nel caso in cui l’aspirante decida di comunicare il possesso del titolo, deve obbligatoriamente fornire le seguenti informazioni:
• Ordine scuola;
• Tipologie di posto in funzione della specializzazione posseduta;
• Data e luogo del conseguimento del titolo.

Sezione C4. Elenchi per l’insegnamento della lingua straniera nella scuola primaria
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti, inclusi nella graduatoria di scuola primaria, che hanno conseguito il titolo di idoneità all’insegnamento della lingua inglese, ai fini dell’inserimento negli elenchi per l’insegnamento della lingua straniera nella scuola primaria. Nel caso in cui l’aspirante decida di comunicare il possesso del titolo, dovrà obbligatoriamente fornire le seguenti informazioni:
• Tipologia di titolo conseguito;
• Data e luogo del conseguimento.

Sezione D. Dichiarazione titoli valutabili
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti inclusi nelle graduatorie di I e II fascia e in tutte le graduatorie di strumento musicale che devono dichiarare i titoli culturali al fine di aggiornare il punteggio della relativa graduatoria. Tale sezione deve essere compilata separatamente per ogni graduatoria che si intende aggiornare.

Sezione D1. Dichiarazione altri titoli culturali
I titoli, dichiarati al fine di aggiornare il punteggio delle GaE di I e II fascia, devono essere stati conseguiti successivamente al 01/06/2011 ed entro la data di presentazione domanda, o essere stati conseguiti in precedenza e mai presentati.
Tali titoli sono quelli previsti alla lettera C della tabella di valutazione, allegato 1 al DM. Per ogni titolo, l’aspirante dovrà dichiarare obbligatoriamente:
• Data e luogo di conseguimento
• Estremi del provvedimento di riconoscimento, nel caso di abilitazioni UE.

Sezione D2. Dichiarazione titoli culturali e artistico professionali per docenti di strumento musicale nella scuola media
I titoli, dichiarati al fine di aggiornare il punteggio delle graduatorie di strumento musicale di II e III fascia devono essere stati conseguiti dall’aspirante successivamente al 01/06/2011 ed entro la data di presentazione della domanda. I titoli, dichiarati al fine di aggiornare il punteggio delle graduatorie di strumento musicale di IV fascia, invece, devono essere stati conseguiti dall’aspirante successivamente al 10/07/2012 ed entro la data di presentazione della domanda. L’aspirante può presentare anche titoli conseguiti in precedenza e mai presentati

Sezione D2. Dichiarazione titoli culturali e artistico professionali per docenti di strumento musicale nella scuola media
L’aspirante avrà la possibilità di dichiarare:
• I titoli culturali, tra quelli previsti al punto I della tabella di valutazione;
• Il possesso o meno di titoli artistico-professionali, tra quelli previsti al punto III della tabella di valutazione. Se l’aspirante dichiara di possedere titoli artistico-professionali dovrà dichiarare il numero di certificati, o attestati di
titoli artistico-professionale valutabili ai sensi del decreto, allegati. Gli allegati andranno inviati in forma cartacea all’Ufficio di destinazione della domanda.

Sezione E0. Dichiarazione presenza negli elenchi prioritari
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti presenti negli elenchi prioritari degli aa.ss. 2009/10, 2010/11, 2011/12. L’aspirante dovrà dichiarare, per ciascun anno scolastico, la provincia di inclusione e la graduatoria da valutare (tra quelle in cui è incluso). Tale sezione deve essere, per l’anno scolastico in esame, in alternativa alle sez. E e/o G.

Sezione E. Dichiarazione nuovi titoli di servizio per graduatorie di I e II fascia o graduatorie di strumento musicale di II, III e IV fascia
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti inclusi nelle graduatorie di I e II fascia e nelle graduatorie di strumento musicale di II, III e IV fascia che devono dichiarare i titoli di servizio al fine di aggiornare il punteggio della relativa graduatoria. I titoli sono quelli previsti alla lettera B della tabella di valutazione, allegato 1, per le graduatorie di I e II fascia e al punto II della tabella di valutazione, allegato 3, per le graduatorie di strumento musicale della II, III e IV fascia

Sezione E. Dichiarazione nuovi titoli di servizio per graduatorie di I e II fascia o graduatorie di strumento musicale di II, III e IV fascia
Tale sezione deve essere compilata per ogni graduatoria che si intende aggiornare. Per ogni servizio da dichiarare, l’aspirante deve indicare a sistema:
• Anno scolastico del servizio;
• Tipologia del servizio;
• Servizio di sostegno;
• Graduatoria;
• Periodo del servizio;
• Istituzione scolastica presso cui è stato effettuato il servizio.

Sezione F. Dichiarazione titoli valutabili
Tale sezione può essere compilata dagli aspiranti inclusi nelle graduatorie di III e IV fascia che devono:
• Sostituire, al fine del miglioramento del punteggio, il titolo di accesso alla graduatoria, precedentemente dichiarato;
• Dichiarare altri titoli culturali.
Tale sezione deve essere compilata per ogni graduatoria che si intende aggiornare.

Sezione F1. Dichiarazione di sostituzione del titolo di accesso
Per ciascuna graduatoria in cui è incluso a pieno titolo, l’aspirante può richiedere la sostituzione del titolo di accesso indicando a sistema la nuova abilitazione conseguita. I titoli di accesso sono quelli presenti alla lettera A della tabella di valutazione, allegato 2.
Oltre al titolo di accesso, l’aspirante dovrà dichiarare:
• La votazione riportata;
• La data di conseguimento dell’abilitazione (obbligatoriamente entro il termine di presentazione domande);
• L’istituto presso il quale ha conseguito l’abilitazione;
• L’anno accademico corrispondente al periodo di durata legale del corso.
• Attribuzione di 6 o 30 punti.

Sezione F2. Dichiarazione altri titoli culturali
I titoli, dichiarati al fine di aggiornare il punteggio delle graduatorie di III e IV fascia, sono quelli previsti alla lettera C della tabella di valutazione, allegato 2. Per ognuno dei titoli indicati, l’aspirante deve dichiarare obbligatoriamente:
• Data e luogo di conseguimento;
• Estremi del provvedimento di riconoscimento, nel caso di altre Abilitazioni/Idoneità UE.

Sezione G. Dichiarazione titoli di servizio
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti inclusi nelle graduatorie di III e IV fascia che devono dichiarare i titoli di servizio al fine di aggiornare il punteggio della relativa graduatoria. I titoli sono quelli previsti alla lettera B della tabella di valutazione, allegato 2. Tale sezione deve essere compilata per ogni graduatoria che si intende aggiornare. Per ogni servizio da dichiarare, l’aspirante deve indicare a sistema:
• Anno scolastico del servizio;
• Tipologia del servizio;
• Servizio di sostegno;
• Graduatoria;
• Supervalutazione del servizio;
• Periodo di servizio;
• Giorni di servizio;
• Istituzione scolastica dove è stato svolto il servizio.

Sezione H. Altre dichiarazioni
Tale sezione deve essere compilata dagli aspiranti che devono comunicare:
• Nuovi diritti sopraggiunti rispetto alle dichiarazioni rese in fase di precedente aggiornamento della propria posizione in graduatoria;
• Le situazioni soggette a scadenza, che se non riconfermate si intendono non più possedute.
La sezione è indipendente dalle graduatorie in cui l’aspirante è incluso e deve essere compilata, nel caso di possesso dei titoli, anche nel caso di sola permanenza.

Sezione H1. Titoli di riserva
L’aspirante può dichiarare di avere diritto alla riserva dei posti, in virtù del possesso di uno o più titoli di riserva. Per ogni titolo l’aspirante deve obbligatoriamente indicare gli estremi dei documenti di attribuzione del titolo di riserva e di iscrizione negli elenchi del collocamento obbligatorio:
• Ente che ha riconosciuto il titolo;
• Data di riconoscimento;
• Numero dell’atto.

Sezione H2. Titoli di preferenza
L’aspirante può dichiarare di avere diritto alle preferenze, in virtù del possesso di uno o più tra i titoli previsti. Per ogni titolo selezionato, l’aspirante deve obbligatoriamente indicare gli estremi dei documenti di riconoscimento del titolo che dà luogo alla preferenza:
• Ente che ha riconosciuto il titolo;
• Data di riconoscimento;
• Numero dell’atto.

Sezione H3. Altre informazioni
L’aspirante può comunicare una o più delle seguenti informazioni:
• Aver prestato servizio senza demerito in altra amministrazione pubblica;
• Essere appartenente alle categorie dei non vedenti previste dall’art. 61 della Legge n. 270/82 (solo per la scuola secondaria)

Sezione H4. Domanda per l’attribuzione della priorità nella scelta della sede
L’aspirante può dichiarare di essere appartenente alle categorie previste dall’Art. 21 e 33 commi 5,6 e 7 L. 104/92, ai fini dell’attribuzione della priorità nella scelta della sede. Ai fini di detta dichiarazione l’aspirante dovrà dettagliare la richiesta con informazioni su situazioni di disabilità personali o di un parente.
L’aspirante dovrà inoltre compilare obbligatoriamente la sezione L.
La certificazione sanitaria invece dovrà essere inviata a cura dell’aspirante al competente ATP in formato cartaceo.

Sezione I. Dichiarazioni ai fini delle supplenze
L’aspirante deve dichiarare se richiede o meno l’attribuzione di contratti a tempo determinato in base allo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento nella provincia destinataria della domanda. L’informazione sarà ricavata dalla base informativa e ne sarà obbligatoriamente richiesta la compilazione.

Sezione L. Dichiarazioni ai fini della Legge 104/92
Tale sezione deve essere obbligatoriamente compilata dall’aspirante che abbia dichiarato di essere in possesso di uno o più titoli di riserva (sez. H – Titoli di riserva) o che abbia dichiarato di poter usufruire della L. 104/92.
L’aspirante deve indicare a sistema:
• Comune di residenza anagrafica;
• Provincia di residenza;
• Provincia destinataria della domanda.

Sezione M. Altre dichiarazioni
L’aspirante dovrà rendere nel dettaglio le seguenti dichiarazioni:
• Informazioni sulla cittadinanza;
• Iscrizione alle liste elettorali di un Comune;
• Eventuali condanne o procedimenti penali pendenti;
• Posizione circa gli obblighi di leva;
• Servizio presso Pubbliche Amministrazioni;
• Di aver, eventualmente, subito il provvedimento di interdizione scolastica;
• Di non aver prodotto domanda di inclusione in altre province.
L’aspirante avrà inoltre a disposizione uno spazio dove indicare eventuali altre sue dichiarazioni.

Salvataggio e inoltro della domanda
Il processo prevede che:
1. L’aspirante inserisce la domanda (in funzione delle esigenze di aggiornamento).
2. L’aspirante, una volta terminata la registrazione, inoltra la domanda. Di conseguenza, riceverà una mail di conferma dell’avvenuto inoltro, contenente la domanda in formato PDF.
Da questo momento in poi la domanda è solo visualizzabile.

Salvataggio e inoltro della domanda
Fino all’inoltro la domanda è modificabile, ad inoltro avvenuto non lo è più. L’aspirante che vuole variare le informazioni registrate deve annullare l’inoltro e procedere con l’aggiornamento ed un inoltro successivo.
3. Una volta raggiunto il termine ultimo di presentazione, l’ufficio scolastico destinatario prende in carico la domanda e la valida o la rifiuta, producendo automaticamente gli aggiornamenti in graduatoria.