Da TecnicaDellaScuola.it – 05/07/2013 – Il 4 luglio si è svolto un incontro al Miur tra le organizzazioni sindacali e i rappresentanti della Direzione generale del bilancio, in cui tra l’altro, sono stati illustrati i contenuti di una circolare in via di emanazione relativa al pagamento delle ferie dei supplenti brevi e saltuari. Sul pagamento dei commissari interni agli esami di Stato, il Miur rimanda ad un incontro specifico in programma il 10 luglio.
Sull’incontro del 4 luglio al Ministero dell’istruzione tra rappresentanti sindacali e della Direzione generale del bilancio riportiamo quanto segnalato dalla Uil Scuola in suo resoconto:
Economie su personale comandato
In premessa il Miur ha comunicato che, a seguito dell’assenza di personale scolastico utilizzato presso l’Invalsi, nell’anno scolastico 2011/12 si sono registrate economie nell’ordine di euro 26.414,00 sulle somme destinate al salario accessorio di tale personale. Queste risorse verranno destinate, come previsto dal Ccnl, ad integrare il Fis 2013/14.
A margine della riunione si sono affrontati alcuni aspetti preliminari della ripartizione delle risorse Fis/Mof per l’anno scolastico 2013/20114. Da parte sindacale sono stati richiesti i monitoraggi relativi alle somme destinate al finanziamento dei progetti relativi alle attività complementari di educazione fisica. Il Miur si è impegnato a presentarli in occasione del prossimo incontro.
Esami di Stato
Al fine di risolvere le criticità segnalate da parte sindacale sul pagamento dei commissari interni, il Miur si è impegnato ad affrontare il problema in un incontro specifico, già programmato per il 10 luglio, alla presenza dei rappresentanti delle direzioni generali interessate: personale, bilancio, ordinamenti.
Ferie supplenti
Il Direttore generale ha illustrato i contenuti di una circolare in via di emanazione relativa al pagamento delle ferie dei supplenti brevi e saltuari.
Da parte della Flc Cgil si evidenzia che “la bozza della circolare indica chiaramente che per i supplenti brevi e saltuari – sia docenti che Ata – ci sono i finanziamenti in misura tale da garantire la copertura del pagamento delle ferie maturate. Per quanto riguarda invece le ferie del personale con contratto fino al 30 giugno la nota si limita a dire che il pagamento è di competenza del Mef”.