Da TuttoScuola.com- 20/09/2015 – Lo consente il comma 99 della legge Buona Scuola. Problemi per l’organico potenziato?

Potrebbero essere circa tre su quattro i docenti entrati in ruolo nella fase B che hanno diritto di rimanere nella sede scelta per la supplenza anziché andarsene altrove.

Al loro posto, come normalmente previsto, verranno nominati altri supplenti.

Se la percentuale si dovesse replicare anche per la prossima fase C per l’organico potenziato, vi sarebbe invece un effetto spiacevole per l’organizzazione di molte scuole, soprattutto del Centro-Nord.

Infatti, nel caso di docenti che hanno già accettato la supplenza (annua o fino al 30 giugno) la legge 107/15 consente di accettare il ruolo e di rimanere in sede, con conseguenze che potrebbero diventare non positive per le scuole destinatarie dell’organico potenziato.

Infatti, solo per quest’anno, quei posti di organico potenziato non coperti dai docenti rimasti nella sede di supplenza non potranno, secondo la legge 107 (comma 95), essere coperti da supplenti annui.

Il Miur si è impegnato ad assicurare su quei posti la nomina di altri docenti supplenti nominati fino al 30 giugno. Noi facciamo il tifo perché questo si avveri, ma speriamo che il MEF non ponga ostacoli.