Da Tuttoscuola.com – 26/10/2013 – Proseguono anche nella giornata odierna i lavori della VII Commissione Cultura e Istruzione per la valutazione in sede referente del DL Istruzione, in vista del passaggio all’Assemblea nella prossima settimana per l’approvazione del testo emendato.
Intanto dalla Commissione arriva il manifesto dei diritti e doveri degli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro, impegnati in attività di stage, tirocinio o didattica in laboratorio iscritti all’ultimo biennio delle scuole superiori.
Entro sessanta giorni dalla conversione in legge del dl Istruzione, infatti, il Miur, sentito il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, potrà adottare un regolamento con cui saranno delineati i diritti e i doveri di quegli studenti che si dividono tra scuola e lavoro.
A prevederlo è un emendamento presentato dal Pdl al dl Istruzione e approvato ieri dalla commissione Cultura della Camera, dove il decreto è in esame in sede referente.
La proposta di modifica che in origine prevedeva un regolamento che indicasse lo “status giuridico” degli studenti è stata riformulata dal Governo che ha preferito la terminologia “diritti e doveri” restringendo inoltre il campo di applicazione “all’ultimo biennio delle scuole secondarie di secondo grado”.