Da TecnicadellaScuola.it – 11/05/2015 – Nell’arco di due giorni (martedì 12 e mercoledì 13) il disegno di legge dovrà ancora essere esaminato da diverse Commissioni. Molto atteso è il parere degli Affari Costituzionali.

Anche se la Commissione Cultura ha virtualmente concluso i propri lavori, prima di arrivare all’aula della Camera il ddl scuola dovrà ancora superare alcuni esami.

Uno di questi, forse il più atteso, è previsto per il primissimo pomeriggio di martedì 12 in Commissione Affari Costituzionali dove il provvedimento sarà esaminato sotto il profilo della legittimità costituzionale.

Stando al calendario dei lavori, però, la Commssione dovrebbe dedicare alla questione poco tempo, forse persino meno di un’ora, dato che la seduta è particolarmente ricca di argomenti all’ordine del giorno.
Comunque al termine dei lavori dovremmo saperne qualcosa di più sui molteplici dubbi che nel corso delle ultime settimane sono stati formulati in merito alla legittimità costituzionale del disegno di legge (ancora nella giornata del 10 maggio la Flc-Cgil in un proprio comunicato parla nuovamente di provvedimento incostituzionale).

Nei giorni 12 e 13 anche la Commissione Affari sociali dovrà esprimere il proprio parere sul disegno di legge; la Commissione Affari esteri dovrà pronunciarsi il 12, mentre quella del Bilancio dovrà concludere l’esame e formulare il parere il giorno 13.

Il giorno 12 dovranno pronunciarsi anche le Commissioni Ambiente, Finanze e Agricoltura.

Il lavoro delle Commissioni si dovrà concludere necessariamente entro la mattinata del 14 perchè nella stessa giornata il provvedimento dovrà essere portato in aula.

Secondo quanto già stabilito nei giorni scorsi il voto finale dovrà arrivare il giorno 19 in modo che il disegno di legge possa essere trasmesso al Senato.