Da PoliticamenteCorretto.com – 02/06/2015 – Tra i membri della nuova Commissione su pluralismo, libertà e studio delle scienze religiose nella scuola (COPLES), costituita presso il Ministero per dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), siede anche una protestante: è Rosanna Ciappa, storica e membro della Tavola valdese (organo esecutivo dell’Unione delle chiese metodiste e valdesi).

La Commissione è presieduta da Alberto Melloni, direttore della Fondazione per le Scienze religiose di Bologna Giovanni XXIII, e raccoglie esperti di diverso orientamento culturale e religioso: tra gli altri, Ada Treves di “Pagine ebraiche”, e Marinella Perroni, tra le fondatrici del Coordinamento delle teologhe italiane.

“Partecipo con convinzione a questa Commissione – ha dichiarato Rosanna Ciappa – che riapre anche nella scuola italiana il tema del pluralismo confessionale e del sapere religioso. Temi sui quali il mondo protestante ha maturato una lunga riflessione ed elaborato delle proposte, ampiamente raccolte dalla ‘Associazione 31 ottobre per una scuola laica e pluralista’. La scuola deve trovare risorse e idee per rispondere alle nuove sfide determinate dai grandi cambiamenti intervenuti nella società italiana anche sotto il profilo confessionale, e che l’insegnamento religioso confessionale per sua stessa natura non è in grado di affrontare ”.

Sulla scia di una precedente Commissione “intercultura” – sciolta ai tempi della ministra Maria Stella Gelmini – la nuova struttura risponde all’esigenza della scuola italiana di recepire il pluralismo religioso che si esprime al suo interno e di avviare una riflessione tesa a “disciplinare” il sapere religioso in un contesto in cui esso acquista una sempre maggiore rilevanza sociale e culturale.