Da TecnicaDellaScuola.it – 15/10/2017 – Anche quest’anno Ministero dell’Istruzione, Camera dei deputati e Senato della Repubblica ripropongono alle scuole una serie di iniziative per favorire la progettazione e la riflessione, all’interno dei percorsi didattici curricolari, sui principi e l’attualità della Carta costituzionale.

Avvicinare i giovani ai suoi valori e sostenere l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, attraverso attività pluridisciplinari e metodologie laboratoriali, è infatti un impegno comune del mondo della scuola e del Parlamento, che si traduce in iniziative e progetti, rivolti ai differenti gradi di istruzione.

Ogni scuola, del primo e del secondo ciclo, potrà pertanto ideare, nel corso del nuovo anno scolastico e all’interno della propria progettazione didattica per “Cittadinanza e Costituzione”, dei percorsi di studio e approfondimento, avvalendosi delle risorse offerte dai progetti predisposti in collaborazione con il Parlamento.

Di seguito una sintesi dei bandi proposti:

Progetto “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”

Si rivolge agli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, che possono partecipare mediante la produzione di un originale lavoro di ricerca, a carattere multimediale, volto ad approfondire il significato e l’applicazione nel loro territorio di uno dei principi della Costituzione. Gli istituti interessati che intendono partecipare al progetto dovranno fare pervenire entro venerdì 3 novembre 2017, unicamente agli Uffici scolastici regionali di rispettiva competenza, la loro ipotesi di progetto redatte secondo lo schema allegato al bando.

Progetto “Un giorno in Senato”

Interessa le classi del secondo, del terzo e del quarto anno degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado; il Progetto prevede incontri di studio e di formazione al Senato per mettere a confronto le conoscenze acquisite dagli studenti nel corso dell’attività didattica con il concreto funzionamento dell’Assemblea parlamentare di Palazzo Madama. Con questo progetto il Senato inizia quest’anno la sperimentazione dell’inserimento delle attività delle scuole partecipanti nel progetto di alternanza scuola-lavoro. La domanda di partecipazione deve essere compilata esclusivamente on line sullapagina del sito www.senatoperiragazzi.it dedicata al Progetto e Concorso “Un giorno in Senato – Incontri di studio e formazione” entro sabato 27 gennaio 2018.

Progetto “Vorrei una legge che…”

E’ rivolto alle classi quinte delle scuole primarie e alle classi prime delle scuole secondarie di primo grado; il Progetto si propone di far riflettere i più giovani studenti su temi a loro vicini e di far cogliere l’importanza delle leggi sulla regolamentazione della vita di tutti i giorni, incentivando il senso civico e di partecipazione democratica. Le scuole interessate devono far pervenire, entro venerdì 19 gennaio 2018, agli Uffici scolastici regionali di rispettiva competenza la documentazione richiesta dal bando.

Progetto “Testimoni dei diritti”

Rivolto alle classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado, intende richiamare l’attenzione sul riconoscimento dei diritti umani attraverso la riflessione sulla Dichiarazione universale approvata dall’ONU nel 1948. Le classi che intendono partecipare – per un massimo di 30 ragazzi di classi diverse dello stesso Istituto – devono far pervenire agli Uffici scolastici regionali di rispettiva competenzaentro mercoledì 29 novembre2017, il modulo allegato al bando, una relazione descrittiva del progetto di max. 500 parole e la liberatoria con l’indicazione di una proposta di progetto, con un titolo proprio, per l’approfondimento dell’articolo prescelto della Dichiarazione universale e delle modalità di verifica della sua attuazione nel territorio di riferimento.

Progetto “Giornata di formazione a Montecitorio”

Interessa le classi dell’ultimo biennio degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado; il Progetto ha l’obiettivo di far vivere direttamente agli studenti l’esperienza di due giornate di lavoro alla Camera dei deputati attraverso l’incontro con le Commissioni parlamentari e i deputati eletti nel territorio di provenienza della scuola. Nel periodo da ottobre a dicembre 2017, partecipano al programma classi già selezionate nel precedente anno scolastico 2016-2017. Successivamente, da gennaio a maggio 2018, partecipano classi scelte tra quelle selezionate dagli Uffici Scolastici Regionali, sulla base delle domande presentate entro il 30 novembre 2017 all’Ufficio Scolastico Regionale di competenza.

Progetto “Parlawiki – Costruisci il vocabolario della democrazia”

E’ rivolto alle classi quinte delle scuole primarie e a tutte le classi delle scuole secondarie di primo grado, con cui la Camera dei deputati invita gli studenti a illustrare in modo sintetico e originale, sotto forma multimediale, alcune “parole chiave” della democrazia. I lavori ritenuti più significativi verranno pubblicati sul sito della Camera dei deputati nella sezione rivolta ai più giovani e poi sottoposti a votazione per via telematica. Le scuole potranno inviare i loro contributi a partire dal 4 dicembre 2017 e sino al 5 gennaio 2018. La pubblicazione dei migliori contributi avrà luogo nel sito della Camera dei deputati entro il 30 marzo 2018. La votazione on line da parte degli utenti si svolgerà dal 2 al 14 aprile 2018 compreso. Le due classi vincitrici saranno premiate con una targa di riconoscimento del risultato conseguito, durante una manifestazione loro dedicata che si svolgerà presso la Camera dei deputati. Alle due classi vincitrici, sarà, inoltre, inviata una selezione di pubblicazioni della Camera dei deputati.