Da Tuttoscuola.com – 01/12/2014 – Ieri e oggi 200 fra rappresentanti degli Uffici Scolastici Regionali e dirigenti tecnici del Miur partecipano a Roma a seminari di formazione con esperti nazionali e internazionali per poter supportare le scuole nel lavoro di produzione del Rapporto di Autovalutazione che si svilupperà nei prossimi mesi.

Si tratta di una vera e propria task force, un ‘help desk’, a disposizione di dirigenti scolastici e docenti, spiegano da viale Trastevere in una nota stampa. Le scuole, inoltre, per la realizzazione delle azioni di miglioramento potranno contare sul supporto dell’Indire e di altri soggetti esterni (università, enti di ricerca, associazioni professionali e culturali).

La messa a regime del sistema di autovalutazione passa per le seguenti tappe: ora dirigenti e docenti hanno in mano lo strumento comune su cui cominciare a predisporre il loro Rapporto che sarà compilato poi in versione digitale su una piattaforma comune predisposta dal Miur e sarà reso pubblico a Luglio 2015 diventando uno strumento anche di trasparenza e rendicontazione pubblica a disposizione delle famiglie. A Ottobre 2015 l’Invalsi pubblicherà il primo Rapporto nazionale sul sistema scolastico italiano. Dal prossimo anno scolastico 2015/16 avrà inizio la valutazione esterna da parte di nuclei composti da esperti e da ispettori del Miur.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito dedicato del Miur:

http://www.istruzione.it/sistema_valutazione/rapporto.html. Di particolare interesse ci paiono i documenti Rapporto di Autovalutazione , GUIDA all’autovalutazione e Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione.