Da Notiziedellascuola.it – 17/06/2013 – La circolare trasmette le tabelle, già diramate dall’Inps, contenenti i nuovi livelli reddituali rivalutati a decorrere dal 1° luglio 2013, unitamente al modello di domanda.
L’Inps con circolare 23 maggio 2013 n. 84 ha già diramato le tabelle aggiornate con i nuovi limiti di reddito familiare da considerare, sulla base del reddito conseguito nel 2012, ai fini della corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare per il periodo 1° luglio 2013 – 30 giugno 2014.
Ora con circolare 4 giugno 2013 n. 26 il Mef ritrasmette queste tabelle unitamente alla modulistica per la richiesta dell’assegno. Sul sito Internet del Ministero dell’economia e delle finanze al seguente indirizzo: http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Attivit–i/Ordinament/Assegno-per-il-nucleo-familiare/ sono consultabili le risposte ai quesiti più frequenti posti dalle amministrazioni pubbliche in sede di applicazione della disciplina concernente l’assegno per il nucleo familiare.
Con l’istituzione dell’IMU nell’anno 2012, i redditi dominicali dei terreni non affittati e quelli dei fabbricati non locati non sono più ricompresi tra i redditi soggetti ad IRPEF ma, mantenendo la loro natura reddituale, vanno comunque considerati nel reddito familiare complessivo, desumendo il relativo importo dai righi 147 e 148 del mod.730-3 e dal rigo RN50, colonne 1 e 2, del mod. Unico.