Redazione – 22/12/2016 – Il Tribunale di Como Sezione Lavoro, ha accolto un ricorso d’urgenza patrocinato dall’avv Pasquale Marotta e relativo ad una docente di Caserta, trasferita a Como.

Anche in tal caso, il Giudice ha dato rilevanza alla circostanza che docenti con punteggio più basso da quello vantato dalla ricorrente, risultavano assegnati presso gli ambiti territoriali della Campania e del Lazio indicati dalla ricorrente nella domanda di mobilità.

Il Giudice oltre al fumus, ha   ritenuto sussistente anche il periculum in mora rappresentato dal notevoli disagi familiari ed economici.

Si allega l’ord.za del tribunale di Como (clicca qui)