Da TecnicaDellaScuola.it – 15/05/2014 – Dirigenti Tecnici, Dirigenti Scolastici e Docenti di scuole di ogni ordine e grado, con contratto a tempo indeterminato, potranno partecipare anche quest’anno a seminari, scuole estive e moduli di formazione europei, presentando apposita domanda entro il 31 luglio 2014

Parte anche quest’anno il “Programma Pestalozzi”, l’iniziativa prevista nell’ambito delle attività del settore di istruzione e formazione del Consiglio d’Europa, che consente a Dirigenti Tecnici, Scolastici e a Docenti di ogni ordine e grado, con contratto a tempo indeterminato, di partecipare a seminari, scuole estive e moduli di formazione europei.

I candidati in possesso dei requisiti previsti dal bando dovranno far pervenire telematicamente ai rispettivi Uffici Scolastici Regionali, che dovranno indicare l’indirizzo email di riferimento per la ricezione delle candidature, entro il 31 luglio 2014:

– una domanda con oggetto Partecipazione al Programma Pestalozzi promosso dal Consiglio d’Europa. Selezioni 2014;

– il proprio curriculum vitae (format europeo);

– la certificazione linguistica attestante il livello di competenza di una o più lingue straniere, secondo i livelli del QCER (se non laureati in lingue e letterature straniere).

Non possono presentare domanda coloro che (se Dirigenti Scolastici o docenti) non prestino a scuola l’effettivo servizio proprio della loro qualifica.

I candidati selezionati dagli Uffici regionali (massimo cinque), potranno presentare la propria candidatura a partire dal mese di gennaio 2015, scegliendo nell’elenco dell’apposito sito del Consiglio d’Europa –www.coe.int/pestalozzi – i seminari, le scuole estive e i moduli di formazione europei a cui proporsi in base al target group richiesto dal Paese ospitante e alle proprie motivazioni, competenze professionali e capacità linguistiche.

Al rientro in Italia, il candidato dovrà presentare una relazione conclusiva sull’attività svolta in lingua francese o inglese.