Da TecnicaDellaScuola.it – 22/10/2015 – Ma docenti abilitati ce ne sono o no? Ancora una volta le notizie sulla scuola italiana vengono falsate dalla stampa.

“Una stampa, commenta Silvia Chimienti (M5S), evidentemente schierata politicamente dalla parte del Governo e che rilascia informazioni sbagliate e superficiali”.

Sottolinea la parlamentare: “In un servizio andato in onda il 13 settembre, è stato “erroneamente” evidenziato che nella fase B del piano di assunzioni è stata rilevata una carenza di docenti abilitati all’insegnamento, avendo l’algoritmo trovato solo 8.776 docenti idonei contro i 16.000 posti disponibili.

A questa notevole carenza si rimedierà tramite il concorso che verrà bandito entro il primo dicembre.”

Ma non è esattamente così. Perché è da anni che tra Tfa e Pas e fior di soldi sborsati i precari della scuola hanno conseguito l’abilitazione per poi ritrovarsi completamente fuori dal piano di assunzioni.

Ci si dimentica, quindi, dei 150mila docenti di II fascia.

“Ancora una volta – conclude la Chimienti, le informazioni che riguardano la riforma della scuola vengono manipolate, e la reale situazione di precariato viene ignorata.”