Da TecnicaDellaScuola.it – 05/10/2015 – I docenti continuano ad affrontare ogni giorno sfide legate alla carenza del personale, alla scarsa formazione e al loro basso status sociale. Il tema della Giornata Mondiale degli Insegnanti, che ricorre ogni anno il 5 ottobre, mira a riportare al centro del processo educativo la figura del professore: “Empowering teachers, building sustainable societies” (“Un personale docente forte per costruire società sostenibili”) sottolinea il ruolo dell’insegnante anche come chiave nell’attuazione di una società a misura d’uomo basata sulla conoscenza, sui valori e sull’etica.

Con la ‘Giornata Mondiale’, evento istituito dall’UNESCO nel 1994, ogni anno si vuole ribadire il ruolo centrale dei docenti, mettendo in rilievo la loro importanza nel percorso di formazione, educazione e guida delle nuove generazioni. E, in Italia, la figura del professore è stata negli ultimi mesi sotto i riflettori con i provvedimenti varati dal governo per riformare l’ordinamento scolastico e le proteste che sono scaturite dall’approvazione della riforma.

Anche per questo oggi è più che mai importante avere bravi docenti e ottimi educatori senza i quali appare difficile capire, ispirare e orientare lo sviluppo intellettuale dei giovani.

Il nostro portale, da quasi 20 anni a fianco del personale della scuola, lancia, in occasione di un evento tanto importante un sondaggio al fine di consentire una sorta di ‘autoritratto’ sui livelli di considerazione che la “categoria” ha di se stessa.